+39 0547 659838 Budrio di Longiano (FC)

giuseppe-rinaldi-barolo-2008-magnum

Giuseppe Rinaldi Barolo 2008 Magnum

€220 IVA inclusa

Esaurito

Caratteristiche vino

Hai bisogno di aiuto?

La cantina

giuseppe-rinaldi-logo

Il rispetto generale per la tradizione e il fascino per la storia sembrano guidare i pensieri di Giuseppe Rinaldi e, a sua volta, dei suoi vini. La storia personale di Giuseppe risale a cinque generazioni addietro, alla fine del 19esimo secolo, quando la sua famiglia e tanti altri cedettero i loro vigneti alla famiglia Falletti. La prima cantina Rinaldi (che è ancora attiva oggi alla guida di Luciano Rinaldi) fu acquistata nel 1870 dalla famiglia Falletti, ma nel 1920 Giuseppe Rinaldi, nonno dell’attuale proprietario, fondò la sua tenuta sui migliori vigneti di Barolo: Cannubi, Brunate, Le Coste e Ravera. In seguito, il figlio di Giuseppe ereditò la cantina e sviluppò le tecniche di produzione per aumentare la qualità; quando morì nel 1992, suo figlio, anche lui di nome Giuseppe, lasciò la sua carriera come veterinario per portare avanti il lavoro di famiglia.

Quando si parla di Barolo, Giuseppe non può fare a meno che ripercorrere la storia delle generazioni passate di viticoltori locali. La tradizione è un tema costantemente presente nei suoi pensieri.

Come enologo, Giuseppe vede le miscele come la massima espressione del Barolo. Ogni vigna avrà le sue carenze, soprattutto in annate che ingranano meno bene rispetto al carattere del territorio. Le generazioni passate amavano la creatività e l’individualità delle miscele. Il segreto che si cela dietro ai vini di Rinaldi è un avvicinamento alla vigna e un’attenzione paziente. Le sue tecniche non sono particolarmente calcolate, ma seguono la tradizione e l’istinto, come per l’uso continuato di grandi tini di legno per la fermentazione. Ogni bottiglia di Barolo prodotta è destinata ad un lungo invecchiamento.

CondividiFacebookTwitterGoogle+PinterestEmail
Enoteca Burioli